Installare wordpress

Prima di scoprire come installare WordPress nel tuo account di hosting, desidero chiarire le idee a tutti coloro che non sanno cos’è WordPress. WordPress è il CMS (Content Management System) più utilizzato al mondo ed è il preferito da Google, perché utilizza un codice HTML pulito e conforme alle sue direttive.

Consideralo come l’amico migliore che tu possa mai aver desiderato, colui che avvolge letteralmente la sua mano intorno alla tua e ti accompagna passo dopo passo, nella realizzazione del tuo splendido blog o sito web.

Con WordPress è possibile utilizzare migliaia di bellissimi template pronti all’uso, già ottimizzati SEO e per i dispositivi mobili. Puoi modificare tutto ciò che desideri tramite un semplice click e grazie alla funzionalità Drag & Drop (Trascina e Rilascia), non è necessario possedere alcuna esperienza o conoscenza di programmazione.

PERCHE’ USARE WORDPRESS

1. E’ 100% gratuito.
2. Più del 30% dei blog e siti internet presenti in rete, è stato creato con WordPress.
3. Nel momento in cui scrivo, il 39% dei nuovi siti web è realizzato con WordPress.
4. WordPress è da sempre l’applicazione più avanzata e performante dei dispositivi mobili
(ricorda che la maggioranza dei visitatori del tuo blog si connetterà tramite smartphone e tablet!).

E’ possibile installare WordPress in 2 modi:

Per aiutarti ad acquisire fin da subito un metodo di lavoro corretto, scegliamo di installare WordPress nel secondo modo:
1) Collegati all’Home Page dell’Hosting,
2) Effettua la Login cliccando l’icona Accedi presente in alto a destra,
3) Inserisci le tue credenziali di accesso.

Il Nome Utente è l’indirizzo di posta elettronica a cui sono arrivate le 4 email quando hai installato l’hosting, e la Password è quella che hai ovviamente creato in fase di registrazione.

4) Clicca il pulsante Accedi:

installare wordpress step 1

5) Clicca su Visualizza presente nella sezione Messaggi importanti:

step 2

6) Seleziona Inizia un nuovo sito e clicca il logo di WordPress.

Per installare WordPress, dobbiamo creare un account gratuito WordPress, quindi, per evitare di fare confusione, ti consiglio di utilizzare le medesime credenziali. Infine crea un Nome Utente il più semplice possibile. Dopo aver compilato tutti i campi clicca su Conferma.

step 3

Ora, ti viene proposto di proteggere il tuo blog o sito web da possibili attacchi malware con SG Site Scanner. Se hai scelto il Piano Hosting GoGeek puoi cliccare direttamente il pulsante Conferma perché un’applicazione simile è già installata.

In caso contrario ti suggerisco di selezionare l’apposita casellina:

step 4

Spunta infine la casellina riguardante i Termini del Servizio e la Privacy, poi completa l’operazione cliccando il pulsante verde Installazione completata.

installazione wordpress completata

Dopo circa un paio di minuti di caricamento, ricevi un messaggio di conferma che WordPress è stato installato correttamente, oppure come nel mio caso, potresti ricevere questo messaggio:

come installare wordpress: messaggio di errore

Non è nulla di preoccupante, ciò dipende semplicemente dalla quantità di installazioni che vengono effettuate nello stesso momento. A conferma della corretta installazione di WordPress nel tuo account hosting, ricevi una mail con oggetto Conferma configurazione dell’account di hosting:

come installare wordpress: conferma
Clicca l’immagine per ingrandire

Questa email è molto importante perché al suo interno è presente un link che utilizzerai milioni di volte: l’URL di amministrazione è l’indirizzo web a cui accedere tutte le volte che desideri modificare il tuo blog.

In pratica è la porta di accesso all’editor di WordPress, quindi salvalo nei preferiti del browser o dove preferisci, per potervi accedere velocemente e in ogni momento.

URL accesso wordpress

Gli URL di amministrazione WordPress sono tutti così composti:
tuodominio/wp-login.php e rimandano naturalmente alla pagina di Login WordPress.

Inserisci quindi il Nome Utente o l’indirizzo email e la relativa Password che hai registrato al punto 6, quando ti ho mostrato come creare un account gratuito WordPress.

wordpress login

BENVENUTO NELL’EDITOR DI WORDPRESS!

E’ qui che avviene la magia ed è proprio grazie a questo meraviglioso strumento che trasformerai la tua vita e quella dei tuoi cari in qualcosa che adesso non puoi nemmeno immaginare!

WordPress è talmente versatile e personalizzabile che qualunque progetto tu abbia in mente, puoi realizzarlo in pochi e semplici click. Non vedo l’ora di mostrarti alcune sue straordinarie funzionalità, ma prima, devo aiutarti a prendere una decisione molto importante e in un momento in cui sarebbe difficile per chiunque comprendere veramente il significato di tale scelta.

Ho dovuto pertanto riflettere molto in merito a quale fosse il modo migliore di evitarti di perdere un sacco di tempo e commettere uno degli errori più comuni, quindi ho pensato di porti questa semplice domanda:

Quanto è importante il tuo blog?

In altre parole, quanto è intenso il desiderio di guadagnare in un mese ciò che i tuoi amici/colleghi guadagnano in un anno?

Perché la questione è tutta qui. La risposta a questa domanda determina la scelta di installare un tema WordPress professionale o un tema WordPress gratuito.

La progettazione di un tema WordPress richiede capacità tecniche avanzate, l’utilizzo di software complessi e quindi continui investimenti, ma soprattutto tanto tanto lavoro.

Ovviamente non esiste al mondo nessuno che sarebbe disposto ad offrire tutto questo gratuitamente. I temi WordPress professionali sono realizzati infatti da aziende mentre i temi WordPress gratuiti sono progettati da freelancers. I primi garantiscono:

  • costanti aggiornamenti e quindi piena compatibilità con le nuove versioni di WordPress, che sono sempre gratuite, ma obbligatorie e rilasciate circa ogni 2/3 settimane;
  • massima protezione dagli attacchi informatici e da malware che potrebbero rubare la tua identità e quella dei visitatori del tuo blog;
  • completa personalizzazione, puoi modificare infatti il layout del tuo blog o sito web come preferisci, beneficiare costantemente dell’utilizzo di nuove funzionalità, a differenza dei temi WordPress gratuiti in cui vige il motto “quello che vedi è ciò che avrai”;
  • l’utilizzo di un codice HTML conforme alle direttive di Google e quindi una visibilità del blog o sito web nemmeno lontanamente paragonabile rispetto a quella solo auspicata dai temi WordPress grauiti;
  • assistenza 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 mediante un servizio clienti dedicato.

I secondi invece offrono … beh, nulla di tutto questo ovviamente!
E il motivo è molto semplice. Tu lavoreresti 10 ore al giorno gratis?

Ti invito pertanto a non cadere anche tu in questa trappola da principianti che induce a pensare di utilizzare inizialmente un tema WordPress gratuito, per poi passare ad un tema WordPress professionale non appena il blog genera 60€ di profitto (esattamente l’investimento necessario per acquistare un tema WordPress professionale).

Quei 60€ di profitto non arriveranno mai utilizzando un tema WordPress gratuito, perché presumo che il tuo tempo abbia un valore e quindi devi considerare anche quello necessario per riottimizzare tutti gli articoli del “nuovo blog”.

Al passaggio da un vecchio tema WordPress ad uno nuovo si possono infatti perdere parecchie impostazioni. Ma ancora, il lavoro necessario per ricreare tutti i collegamenti (che potrebbero anche essere diverse centinaia), nonché ricreare i rispettivi layout delle pagine.

In pratica, scegliere un tema WordPress gratuito, significa che non sei disposto ad investire nemmeno poche decine di euro nella tua attività online, cioè colei che lavorerà al posto tuo per farti vivere la vita che hai sempre e solo sognato.

Quindi, perché le persone dovrebbero leggere i tuoi articoli? C’è un vecchio adagio che riassume perfettamente questo concetto: “Come fai una cosa, così fai tutto il resto” e credimi, le persone se ne accorgono!

La differenza tra un tema gratuito ed uno a pagamento è enorme, e non credo che debba ricordare a nessuno di voi che “non esiste una seconda occasione per fare una buona prima impressione“.

Il modo in cui ti presenti è il tuo biglietto da visita e soprattutto all’inizio, sai anche tu quanto sia importante.

Bene, anche questo step è concluso! Se hai visitato questa pagina perché stai seguendo la guida “Come aprire un blog“, ora è arrivato il momento di scegliere il Template WordPress. Ci vediamo dall’altra parte.

Come valuti questo articolo?
[Total: 0 Average: 0]
Condividi questo articolo:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui